Istruttore Amministrativo Contabile

Profilo
L’istruttore amministrativo contabile è un dipendente pubblico con funzioni specifiche nel settore contabile.

La sua attività è legata ai conti, rendicontazione, tributi e tutto ciò che riguarda l’area economico finanziaria di un ente. Ha competenze in contabilità pubblica, contabilità aziendale, legislazione fiscale, diritto tributario, diritto amministrativo, accesso agli atti, trasparenza e norme anticorruzione.

L’accesso è per diploma di maturità quinquennale per la categoria C e diploma di laurea, per la categoria D. Ma è sempre il bando a fare fede e a indicare eventualmente un titolo specifico, lasciando fuori gli altri. Questo non esclude che di fatto le prove d’esame riguarderanno l’area contabile amministrativa.

<<Consulta i concorsi attivi per istruttore amministrativo contabile>>

Quali requisiti prevede il bando?

  • Cittadinanza italiana/europea, salvo equiparazioni di legge
  • Età non inferiore ai 18 anni e non superiore a quella pensionabile
  • Pieno godimento dei diritti politici e civili
  • Idoneità fisica all’impiego
  • Assenza di condanne penali e procedimenti penali in corso
  • Posizione regolare per l’obbligo di leva
  • Diploma di maturità di scuola media superiore/Diploma di laurea (o titolo specifico, se indicato nel bando)
  • Patente cat. B (se compare nel bando, non è un requisito obbligatorio)

Come si svolge l’esame?
Sono previste in genere due prove scritte, di cui una a contenuto teorico-pratico e una prova orale sulle materie d’esame.

In sede di colloquio sarà accertata la conoscenza della lingua inglese o altre lingue e delle principali applicazioni informatiche.

Le materie di studio riguardano le diverse forme degli atti amministrativi, l’ordinamento finanziario e contabile, gli elementi di diritto costituzionale, diritto tributario ecc. Se il numero delle candidature è elevato l’ente banditore può riservarsi il diritto di fare dei test preselettivi. Sono test a risposta multipla su argomenti di cultura generale o sulle stesse materie d’esame.

Come prepararsi?
Studiare la teoria e abbinarla agli esercizi è metodo migliore. Ma scegliere un manuale non è facile. Consigliamo testi scritti in italiano corretto, da personale accreditato ed esperto in materia, meglio se docenti e professionisti. Manuali leggibili e fruibili anche sul piccolo schermo. Con schede dettagliate, paragrafi, elenchi chiari e completi.

Libri consigliati

Per la parte teorica riguardante diritto amministrativo
Fondamenti del diritto amministrativo, Laura Santoni, ultima edizione

Per la parte relativa alla redazione degli atti amministrativi
Redazione degli atti amministrativi negli enti locali (teoria + tanti esempi)

Per la prova orale, Lingua inglese
100 quiz in lingua inglese
, Francesca Desiderio